Damijan Podversic, il contadino del Collio che fa vini da meditazione

Una terra magica quella del Collio goriziano e il culto quasi religioso per essa fanno del contadino-vignaiolo Damijan Podversic più un seguace di San Francesco (“Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra”) che del suo maestro dichiarato Josko Gravner.

Siamo nella parte orientale del Friuli, in quella porzione di terra del Collio goriziano, dove la vite sembra vi abbia dimorato da sempre. Vini bianchi (ma non solo), dal colore dell’oro, dai profumi intensi: «Nei miei vini sentirete frutti di tutti i generi, dalla pesca agli agrumi alle erbe fresche, comunque sempre frutti maturi. Non troverete mai sentori erbacei, perché l’uva che vinifichiamo è stramatura. E’ l’acidità che dà la freschezza in bocca, e, se questa è naturale ed equilibrata, non avremo la sensazione di amaro e slegato» sottolinea il vignaiolo Damijan.

 

Read more